Girasile

Il primo percorso che vi proponiamo è il più vicino a noi e perfetto per occupare un caldo week end estivo: Il Girasile. 

Il Girasile è un tipo di percorso cicloturistico che entra a far parte della “Slow bike”, ovvero il percorrere questi itinerari lentamente avendo il tempo di visitare luoghi interessanti, scoprire posti mai visti prima e fermarsi ad immortalare i momenti più belli, nel mezzo di paesaggi naturalistici e storici.
Il Girasile è una parte del tragitto “Monaco- Venezia”, corre all’interno del Parco Naturale Regionale del Sile, il fiume di risorgiva più lungo d’Europa,  ed unisce il capoluogo della Marca Trevigiana e le zone limitrofe  con Casale Sul Sile.

Questo percorso avrà vita ancora lunga, perchè vuole diventare più grande e comprendere sempre più tappe e siti d’interesse, come antichi mulini, boschi, le nostre meravigliose ville venete, caratteristici casolari che regalano momenti di relax e svago a tutti e l’opportunità di scoprire nuovi tesori.
Quando sarà completato, misurerà 91km, e diventerà uno dei più lunghi d’Europa a costeggiare un fiume.

Il percorso si divide in quattro tematiche che ti fanno apprezzare tutte le sfumature del percorso.

1. il “GiraSile” nel Gusto :
come si capisce dal nome questo particolare tema prevede la valorizzazione di tutti quelli che sono i nostri prodotti tipici, dal Radicchio Rosso di Treviso I.G.P., il radicchio di Castelfranco, o l’asparago di Badoere, la patata dolce di Zero Branco, la casatella Trevigiana, la Trota e lo storione del Sile e molto altro ancora. Tutti prodotti “de casada” che insieme creano quella che è la nostra identità culinaria e non solo.

2. il “GiraSile” nella Natura :
Anche qui capiamo benissimo a cosa si riferisce questa tematica, il suo scopo è quello di mostrare al mondo le nostre meraviglie naturali come le oasi naturalistiche,  ad esempio l’Oasi di Cervara,  o le cave rinaturalizzate come le “ex-cave Carlesso”. Luoghi suggestivi  e quasi d’altri tempi.

3. il “GiraSile” nell’Arte:
qui ci dedichiamo alla scoperta delle risorse culturali del nostro territorio dai reperti archeologici e  architettonici, agli edifici storici come le nostre ville, o le strade romane ad esempio la Via Claudia Augusta di cui parleremo dopo,  e ancora il “Cimitero dei Burci“, i mulini e le ex fattorie…
Non finiamo la lista per lasciarvi il gusto di scoprire di cosa stiamo parlando.

4. il “GiraSile” nell’Acqua:
per gustarvi questo tema dovete trovare un punto lungo il fiume Sile dove poter noleggiare una piccola imbarcazione (ad esempio a Casier di Casale Sul Sile); in questo modo avrete la possibilità di vedere tutto da un’altra prospettiva.