Claudia Augusta

La via Claudia Augusta è un’antica strada costruita 2000 anni fa per ragioni militari, che in epoca romana  divenne il più importante collegamento tra Germania e Italia.
Oggi le è stato donato un nuovo utilizzo, si parla infatti di ciclovia. La varietà è il suo punto di forza, infatti i ciclisti possono godersi diversi paesaggi, cittadine, cucine, storie e culture lungo tutto il percorso.
È ora un ponte tra mondi diversi,che  una volta uniti hanno creato un itinerario che ti porta a rivivere tutte le storie passate per quei luoghi.

Il percorso può essere diviso in tre parti:

La prima parte attraversa la pianura veneta passando per Treviso, Trento e Bolzano. Ha un andamento un po’ tortuoso perché cerca di evitare le città per godersi strade più tranquille.

La seconda attraversa  le Alpi in mezzo a suggestivi paesaggi di montagne, boschi e laghi. Qui il tragitto è più rettilineo , le salite  (8-10%, con punte anche più alte), sono poche e non troppo lunghe. Ci sono solo alcuni punti, in cui le salite si fanno più ripide, anche perché, ricordiamoci,che siamo sempre sulle Alpi!

Infine la terza vede protagonista la Germania con un percorso leggermente in discesa che permette di godersi il meraviglioso panorama. La strada è quasi tutta asfaltata percorribile su  piste ciclabili o strade secondarie.

Ecco alcuni dati tecnici:

Lunghezza totale: 655 km
Elevazione minima: -4 m
Elevazione massima: 1514 m
Dislivello totale in salita: 3536 m
Dislivello totale in discesa: 3133 m