Monaco – Venezia

Ecco un’altro bel percorso..  Ho già fatto un articolo su questo tempo fa se volete vederlo  (http://www.palazzobrando.it/blog/2016/11/20/chi-pedala-va-sano-e-va-lontano/), qui approfondiremo il percorso nei suoi dettagli.

Questo progetto, sovvenzionato dal Fondo Europeo per lo sviluppo regionale,  è nato per sviluppare il turismo su bicicletta in modo tale da valorizzare i territori sotto un altro punto di vista. Questo in particolare ha voluto unire più nazioni, unisce infatti Monaco di Baviera con Venezia in 560km di pedalate tra piste ciclabili e piccole stradine perse, senza nessuno che possa disturbare il vostro tour.

Entriamo ora nello specifico di questo percorso diviso in cinque sotto percorsi :

  • la prima tappa è sotto il segno “dell’elemento acqua“. Ovviamente come potete capire dal nome di questo primo pezzo di percorso l’elemento dell’acqua è costante e importante.  Che meraviglia è pedalare per qualche ora e poi poter fare un tuffo per rinfrescarsi e rilassarsi? magari sorseggiando una birra in un tranquillo Biergarten!
    Questo primo tratto è lungo 121.1 km e il percorso è accettabile, senza grandi faticate e si sviluppa così.. Monaco- Bad Toelz- Tegernsee / Baviera fino a Achensee / Tirolo
  • la seconda tappa è “Lo scrigno del tesoro del Tirolo“. Qui il percorso vuole raccontare la storia dell’industria mineraria del Tirolo, ma allo stesso tempo tesori culturali e naturali sono presenti lungo tutto il percorso.
    Questo tratto è lungo 80.1 km e ancora il percorso rimane accettabile, senza troppe faticate e si sviluppa in…Jenbach- Schwaz – Hall – Innsbruck- Brennero / Tirolo
  • Subito dopo il passo del Brennero abbiamo “ il sentimento di vita alpino-mediterraneo“, incontrando i paesaggi alpini del sudTirolo. Fascino tipico del sud mediterraneo.
    Questo tratto è di 124.4 km, e diversamente dagli altri è asfaltato.
    Si sviluppa cosi : Sudtirolo/ Alto Adige- Eisacktal/ Valle Isarco- Brixen/ Bressanone- Pustertal/Val Pusteria
     
  • Durante la quarta fase del percorso ci immergiamo nel patrimonio mondiale dell’UNESCO; Le Dolomiti. 
    Qui ragazzi lasciatevi affascinare da tutto quello che vi passa attorno, le montagne sono il tema di questa quarta tappa. Le tre cime di Lavaredo incorniciano il tutto in una vista mozzafiato.
    Questo tratto è lungo 186.2 km e come il precedente è asfaltato.
    Si sviluppa: Val Cadore- Cortina d’Ampezzo- Lago di Santa Croce- Belluno/ Italia
  • Ecco che il quinto capitolo sfocia nella pianura veneziana con il nome di “I Giardini di Venezia e città d’arte“.  Attraversiamo dolci colline e magnifici paesini, tra questi Vittorio Veneto, Conegliano e la nostra piccola Treviso per poi arrivare alla magica Venezia. 
    Questo tratto è lungo 43.6 km e ritorniamo ad un percorso accettabile grazie al territorio di pianura. 

Concludo questo piccolo approfondimento dandovi il link del sito ufficiale http://www.muenchen-venezia.info/it/. 
Qui potrete trovare ogni tipo di servizio che è collegato al percorso, quindi pacchetti viaggio o semplicemente hotel dove poter soggiornare.

Buona esplorazione e mi auguro che lo proviate!
Noi siamo sempre attenti alle vostre foto con l’#palazzobrando